Guida Galattica di Autodifesa Digitale

Un giorno decisi di fare un breve seminario divulgativo per raccontare la punta dell’iceberg del mondo in cui lavoro: ho parlato di video orribili autogenerati, pubblicati su YouTube solo per generare profitto, deepfake, dati rubati, bullismo e adescamento online, eccetera. Al termine del seminario, qualcuno dal pubblico mi chiede “e quindi, cosa possiamo fare?" Purtroppo non avevo una risposta breve. Non c’è una risposta breve, perché consapevolezza e sicurezza informatica sono un processo, un percorso. Sono un processo nelle aziende e nelle organizzazioni, ma anche per l’individuo. Io ho deciso di puntare sugli individui, notoriamente i più difficili da raggiungere. Questa guida è il mio primo passo concreto in questa direzione.

Buona lettura!

It seems that your browser cannot display the PDF file; Please use this link instead. Thanks!

Paternità

Questa prima versione guida è fortemente basata sulla Surveillance Self-Defense dell’EFF, un’ottima risorsa alla portata di tutti. Dopo un po’ di ricerche sono venuto a conoscenza di varie inziative di traduzione, ma non esattamente in linea con quello che avevo in mente. Pertanto ho deciso di iniziare a tradurre e adattare all’italiano una selezione dei suoi contenuti. In questa prima versione ho arricchito solo con alcuni esempi, per velocizzare i tempi, ma in futuro aggiungerò altri contenuti e probabilmente stravolgerò completamente la struttura e la guida originale da cui sono partito.

Rispetto alla Surveillance Self-Defense dell’EFF ho aggiunto degli adattamenti per la lingua italiana e qualche esempio per chiarire ove necessario. L’opera originale è rilasciata con licenza Creative Commons Attribution (CC-BY).

Federico Maggi
Federico Maggi
Senior Researcher

I enjoy doing research on various cyber-security topics. I work with Trend Micro Research in a global team that focuses on technology and cyber-crime research.